Legge n. 3 del 27 gennaio 2012 “Di cosa non si tratta”

La Legge n. 3 del 27 Gennaio 2012

La Legge n. 3 del 27 Gennaio 2012, stabilisce norme in materia di soluzione delle situazioni di sovraindebitamento dei soggetti non fallibili.

La Legge n. 3 del 27 Gennaio 2012

Legge in vigore da alcuni anni, ma da pochi utilizzata e conosciuta.

 

Di cosa non si tratta:

 

1) La Legge 3/2012 non è una “legge Cancella  debiti”, non  è destinata ai furbi o disonesti che non vogliono onorare gli impegni presi.

Permette al DEBITORE in DIFFICOLTA’ di far fronte ai propri impegni in modo proporzionato alle effettive capacità economiche; sollevandolo da oneri, pressioni psicologiche ed economiche non sostenibili .

 

2) La Legge 3/2012 Non Blocca in automatico le Azioni  dei creditori.

Le azioni vengono bloccate solo se si agisce con una ottica di “Ri-vedere e Ri-pianificare”  il futuro economico, le abitudini finanziarie, pertanto lo stile di vita futuro; rendendolo adatto ai mezzi economici del sovraindebitato.

 

3) La Legge 3/2012 è accessibile anche senza reddito e/o patrimonio
Nel qual caso serve l’intervento di un terzo, che si impegni a conferire o reddito o patrimonio, garantendo per il debitore sovraindebitato.

RECUPERO COMMISSIONI e USURA nelle CQS e DLG

RESTITUZIONE SOMME E USURA

USURA

RECUPERO DELLE COMMISSIONI – USURA – TRASPARENZA CONTRATTUALE – RINNOVI ANTE TERMINE – NELLE CQSSIONI DEL QUINTO E DELEGHE DI PAGAMENTO.

Le Cessioni del Quinto dello stipendio o della pensione e le Deleghe di Pagamento sono finanziamenti personali rivolti a dipendenti pubblici, privati e pensionati il cui rimborso avviene con trattenuta della rata direttamente in busta paga.
Questa tipologia di finanziamento è normata, oltre che dal Testo Unico Bancario, anche dal D.P.R. 5 gennaio 1950 n. 180.
Lo staff di Esdebito, con i suoi consulenti, collaboratori e tecnici, analizza i contratti di Cessioni del Quinto / Deleghe di Pagamento, e nel caso in cui vi siano irregolarità procede con:
– stesura di relazione tecnica
– presentazione reclamo alla Banca o Finanziaria Privata
– reclamo presso gli organismi competenti

cosa fare per verificare se si ha diritto al rimborso

– contattaci utilizzando il form contatti.
– riceverai una pre analisi gratuita
nessuna commissione da anticipare
nessun compenso da pagare in caso di insuccesso del reclamo
– compenso da pagare solo dopo aver ottenuto il rimborso!!!

Ulteriori informazioni cliccando sul link RECUPERO SOMME

riportiamo alcuni dei risultati più recenti ottenuti dallo staff di Esdebito e dai suoi collaboratori, presentando ricorso all’Arbitro Bancario Finanziario:

esdebito: rimborso e rinuncia al ricorso

esdebito: rimborso vittoria ABF marzo 2016

esdebito: vittoria ricorso in ABF dicembre 2015

esdebito: vittoria ricorso abf 2015

esdebito: vittoria abf 2015

Importante vittoria ottenuta in via Giudiziale dalla Contest Servizi, nostra partner, sentenza ottenuta in seguito a redazione della CTU, pubblicata anche su “il caso”

contest sentenza dicembre 2015

 

Per richieste di verifica compilare il form contatti