Un caso concreto risolto con il nostro intervento

Liquidazione del Patrimonio

Liquidazione del Patrimonio: in alternativa (o in conversione) al “piano del consumatore” e “all’accordo con i creditori”, nell’ambito di applicazione della legge 3/2012 è anche possibile procedere con la cessione dei propri beni per sanare le posizioni debitorie.

Nel caso da noi trattato, il soggetto sovraindebitato, cede i beni di sua proprietà (un immobile), mantenendo una quota intangibile di reddito pari ad € 3.500,00 mensile.

Importo ricavato dalla relazione formulata dagli esperti di Esdebito.

Il sovraindebitato potrà, grazie agli effetti positivi della legge 3/2012, tornare a vivere senza l’onere dei finanziamenti, delle rate e delle imposte che lo assillavano.

Alleghiamo il Decreto di apertura della Liquidazione ex art. 14quinquies l.3/2012

Per scaricare clicca sul link: decreto apertura liquidazione

liquidazione del patrimonio